Inizia una nuova era per l’automazione di controllo. Beckhoff Automation ha infatti annunciato la comunicazione EtherCAT G con livelli di performance GBit-Ethernet a 1 e 10 GBit/s. La soluzione, pienamente compatibile con lo standard EtherCAT 100 MBit/s, segna l’evoluzione delle reti Ethernet industriali: assicura performance coerenti con nuove esigenze applicative data intensive, riducendo al tempo stesso i tempi di latenza coerentemente con un paradigma di comunicazione real time.

EtherCAT G sfrutta la velocità di trasmissione a 1 GBit/s dello standard Ethernet, che nella variante EtherCAT G10, presentata come studio tecnologico, consente di arrivare a velocità 10 Gbit/s. Il significativo aumento della velocità di trasmissione rispetto alla base a 100 MBit/s, fino ad ora fornita da EtherCAT, produce importanti miglioramenti in termini di flussi di dati.

Nonostante i livelli di prestazione garantiti dallo standard EtherCAT siano sufficienti a soddisfare le esigenze di gran parte delle attuali applicazioni industriali, la comunicazione EtherCAT G, permette di essere pronti a gestire applicazioni di nuova generazione in grado di integrare dispositivi a densità di dati particolarmente elevata, quali ad esempio telecamere Vision, complessi sistemi Motion o componenti di misurazione ad elevate frequenze di campionamento.

Grazie alla funzionalità basata su branch, EtherCAT G consente un incremento delle prestazioni da due a sette volte superiore rispetto alla versione base, dato che il limite dei ritardi di propagazione dei dispositivi rimane valido. “Con EtherCAT G e G10 – affermano in Beckhoff – si raggiunge un nuovo livello di performance in grado di fornire alle aziende un valido supporto per costruire macchine migliori e più performanti. Con EtherCAT G e G10 – continua Beckhoff – non si intende sostituire lo standard EtherCAT 100 MBit/s, ma si vuole consentire la scalabilità verso performance superiori”.

EtherCAT G garantisce maggiori performance senza  modificare il protocollo, che rimane completamente invariato così come tutte le altre caratteristiche dello standard EtherCAT: funzionalità diagnostiche, sincronizzazione ad alta precisione e, soprattutto, operatività Processing-on-the-Fly, potranno essere implementate conservando piena conformità allo standard Ethernet IEEE 802.3.

EtherCAT ed EtherCAT G possono essere utilizzati in una rete mista: gli slave EtherCAT G funzionano infatti anche in una rete EtherCAT a 100 MBit/s e viceversa. In entrambe le modalità operative, tutti i dispositivi EtherCAT G passano in modalità a 100 MBit/s. Con la nuova funzionalità branch controller per EtherCAT G è invece possibile realizzare diramazioni EtherCAT, che consentono un funzionamento parallelo dei segmenti a 100 MBit/s in una rete a 1 GBit/s tramite l’applicazione di velocità corrispondenti.

Con il nuovo accoppiatore EtherCAT G EK1400 è ad esempio possibile realizzare un branch (diramazione) da 1 GBit/s a 100 MBit/s, rendendo possibile l’integrazione di terminali standard EtherCAT nella rete EtherCAT G. La funzionalità branch controller dell’EK1400 assicura la velocità a 1 GBit/s della linea di comunicazione EtherCAT G.

Il branch controller EtherCAT G inoltre riduce al minimo i ritardi di propagazione. A questo proposito sono stati concepiti i branch controller CU14xx tramite i quali è possibile collegare, e quindi parallelizzare, tutti i segmenti EtherCAT ed EtherCAT G. Tutto ciò consente tempi di trasmissione del segnale sensibilmente ridotti, quindi anche tempi di comunicazione e di ciclo più brevi. Il telegramma di un segmento torna infatti direttamente dal branch controller al rispettivo Master ad elevata velocità di trasmissione di 1 GBit/s, indipendentemente dagli altri segmenti di rete.