Produttività

/%1$s al %2$s Produttività

Pensare e agire velocemente per superare le discontinuità del mercato

2019-05-30T17:12:40+02:0030 Maggio 2019|Value 4 Manager|

Piero Macrì ***** La dinamica dei mercati è un'alternarsi di picchi e flessioni che mettono a dura prova la capacità di adattamento delle imprese. Chi riesce a navigare indenne tra alte e basse maree è in grado di assicurare la propria sostenibilità; chi al contrario si dimostra incapace di governare la propria imbarcazione o flotta in mare aperto è destinato al naufragio. L’importante è che qualcuno sappia soccorrerle e riportarle in luoghi sicuri. Nulla di più vero se guardiamo a quanto sta accadendo con l’avvento della data economy, dove croniche discontinuità tendono ad accentuare la criticità strutturale dei modelli di business tradizionali. Le imprese sono nell’occhio del ciclone 4.0, una zona di calma piatta, ma solo all’apparenza, perché attorno ad essa si sviluppano forze che tendono a modificare in modo permanente lo scenario globale in cui siamo proiettati. [...]

Automazione, produttività e domanda globale

2019-02-01T16:48:10+02:003 Agosto 2018|Value 4 Manager|

Robotica, automazione, intelligenza artificiale. Da un punto di vista teorico l’assunzione del cocktail della nuova frontiera tecnologica può significare più produttività ovvero fare di più con meno. Non solo, maggiore produttività significa capacità di creare prodotti e servizi a costi più bassi e, di conseguenza, la possibilità di generare un potenziale aumento della domanda. Tuttavia, la determinazione di una dinamica positiva dei mercati è in larga misura dipendente da fattori economici e politici: l’introduzione di tecnologia di automazione e incremento di produttività non è di per sé sufficiente a innescare un circolo virtuoso: in assenza di una domanda globale, la capacità delle aziende di acquisire un aumento di produttività equivale a un esercizio a somma zero.

La futuribile ascesa dell’Intelligenza Artificiale e del Machine Learning

2019-02-01T16:48:10+02:0024 Luglio 2018|Value 4 Manager|

Siamo testimoni di un paradosso: lo straordinario progresso tecnologico degli utlimi dieci anni non è correlato a un altrettanto straordinaria crescita della produttività. Come affermato in passato da Robert Solow, premio Nobel per l’economia nel 1987: “You can see the computer age everywhere but in the productivity statistics”. Affermazione che suona ancora più vera ai giorni nostri, periodo nel quale l’Intelligenza Artificiale si candida ad essere il nuovo motore dell’economia digitale.

Produttività, la tecnologia non basta

2019-02-01T16:48:11+02:005 Luglio 2018|Value 4 Manager|

Siamo nel pieno di una rivoluzione tecnologica. La progressione dell’innovazione ha reso disponibili nuovi fattori abilitanti una rinnovata competitività. Eppure tutto ciò non si è ancora tradotto in un aumento generalizzato della produttività. Gli studi del Fondo Monetario Internazionale evidenziano come negli ultimi dieci anni gli indici di produttività siano peggiorati, un fenomeno che ha interessato e interessa, sia le economie avanzate sia le economie emergenti. E’ una tendenza che ha subito un’accelerazione a partire dal 2008, anno in cui si è innescata la crisi finanziaria globale, ma che comunque si era iniziata ad evidenziare già nel precedente decennio. Un processo che secondo gli analisti è del tutto coerente con le dinamiche che precedono e seguono i fenomeni recessivi più intensi. Dai dati forniti dall'OCSE, vedi grafico, ci si accorge come nella gran parte dei Paesi, l'indice di [...]