macri

/Piero Macrì

About Piero Macrì

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
So far Piero Macrì has created 26 blog entries.

ACOR, Ambienti Collaborativi Orientati ai Risultati

2019-05-20T12:20:41+02:0020 Maggio 2019|Value 4 Manager|

Le dinamiche di ogni mercato sono sempre più veloci; l’unica costante è il cambiamento. Per competere con successo la sfida risiede nella capacità di implementare modelli di business e strutture operative flessibili, efficaci ed efficienti, integrate e orientate al risultato. A tutte queste esigenze risponde il percorso formativo sul campo ACOR, percorso che è parte integrante della piattaforma di servizi MindUp for Business sviluppata da Pentaconsulting Il mercato è cambiato; la concorrenza è cambiata; la struttura dei margini è cambiata E noi? Quanto siamo cambiati? Quanto è cambiata l’azienda in cui operiamo? Quanto ci siamo strutturati per competere con successo? L’evoluzione e la sostenibilità di un’impresa sono strettamente legate alla capacità di adattamento rispetto alle discontinuità tecnologiche e di mercato. La sfida per le aziende consiste nell’individuare un percorso di innovazione - a livello organizzativo, tecnologico e imprenditoriale [...]

Quando il sole della cultura è basso anche i nani appaiono giganti

2019-05-20T12:22:02+02:0013 Maggio 2019|Value 4 Manager|

Massimo Fucci, general manager di Pentaconsulting Bene! Cioè male, non c’è molto da rallegrarsi! La frase non è mia, ma ciò non toglie che sia tristemente vera e radicata nel nostro bel paese, anche in ambito aziendale. Una riflessione amara, che intende illuminare la strada per attuare un cambiamento di cultura assolutamente necessario. Fare leva sulle competenze, conoscenze e capacità di visione è di per sé una ricetta semplice, ma vista la situazione attuale, come accade per alcuni piatti di cucina, non è di facile realizzazione. E’ fattuale! Il tema non è nuovo anzi ha radice antiche (lo sanno bene coloro che lo hanno provato sulla propria pelle). Ma oggi la situazione, comprovata da dati sul campo misurati dal sottoscritto, è decisamente peggiorata. In primis è venuta meno la conoscenza (la governance) dei fondamentali. Manager e [...]

Cloud: un futuro ibrido, on e off premise

2019-04-09T18:10:48+02:009 Aprile 2019|Value 4 Manager|

Il cloud è un mercato ancora tutto da esplorare e le reali opportunità si andranno svelando nel corso dei prossimi anni. Microsoft e Google sono diventati competitor di Amazon; Ibm e il nucleo storico dei big player dell’IT, vedi Oracle, Sap, Hpe e Cisco, stanno progressivamente convertendo parte della propria offerta in una logica as a service. Il cammino sarà lungo e diversificato e metabolizzerà nuove aree applicative conseguenti le dinamiche di mercato. Sarà un cloud centralizzato o distribuito? L’affermazione dell’edge computing in risposta a nuove emergenti esigenze applicative sollevate dall’IoT spinge verso una nuova ridistribuzione dell’intelligenza computazionale prefigurando un futuro ibrido on e off premise La nuova frontiera. ll cloud computing riduce il costo di accesso alla tecnologia. Dotarsi di un’infrastruttura che soddisfi esigenze di startup e piccole imprese è meno problematico di una volta: non ci [...]

Indice Produttività, le regioni del nord sopra la media UE

2019-03-20T16:52:08+02:0020 Marzo 2019|Value 4 Manager|

Nel periodo 2004-2017, l’indice della produttività del lavoro, espressa come valore aggiunto per ora lavorata con anno di riferimento il 2010 (100), mostra come l’Italia sia sostanzialmente rimasta ferma nell’arco di 14 anni, passando da 100,3 nel 2004 a 102,7 nel 2017. A fronte di un andamento altalenante nel 2018, nel 2019 e nel 2020 l’Ocse stima per l’Italia una crescita della produttività rispettivamente dello 0,3% e 0,6%. Le regioni del Nord d’Italia presentano la maggiore produttività del lavoro. Al di sopra della media europea (EU28=100), si posizionano Lombardia (116,0), Provincia Autonoma di Bolzano (113,1), Liguria (108,5), Provincia Autonoma di Trento (107,9), Emilia-Romagna (107,7), Lazio (107,3); seguono Valle d’Aosta (104,5), Friuli-Venezia Giulia (104,3) Veneto (102,9) e Piemonte (102,2). Per quanto riguarda il contesto internazionale, nel 2017 la crescita media annua della produttività del lavoro risulta positiva per Francia [...]

Fabbrica digitale, l’Italia è in pole position

2019-03-20T16:30:14+02:0020 Marzo 2019|Value 4 Manager|

Digitalizzazione e formazione, le priorità per far sì che le imprese italiane, in primis le piccole e medie aziende possano traguardare nuovi livelli di efficienza e competitività nel settore automazione a manifatturiero. Le riflessioni di Michele Viscardi, presidente di AidAM   Michele Viscardi, Presidente di AIdAM Gli scenari industriali futuri vedono l’Italia sempre più favorita - rispetto ad altri Paesi - grazie soprattutto alla flessibilità e alla creatività che da sempre la contraddistinguono. Nel settore automazione e manifatturiero in generale, attualmente siamo i primi in Europa a pari merito con la Germania. Questa vantaggiosa condizione ci impone, però, di continuare a mantenere elevato il nostro livello di competitività. E questo significa agire simultaneamente su due fronti: la digitalizzazione, anche delle piccole e medie imprese, condizione imprescindibile per andare verso la “Fabbrica del Futuro”; e la formazione, [...]

L’export italiano verso la Germania cresce del 3.8%. Il machinery vale 8,1 miliardi

2019-03-20T15:50:55+02:0020 Marzo 2019|Value 4 Manager|

Il volume dell’interscambio commerciale tra Italia e Germania ha registrato un ulteriore aumento nel 2018 raggiungendo il massimo storico di 128,4 miliardi di euro (+5,4% rispetto al 2017). Secondo i dati Istat, lo scorso anno le esportazioni italiane verso la Germania hanno toccato quota 58,1 miliardi di euro (+3,8% rispetto al 2017) mentre il valore delle importazioni si è attestato a 70,3 miliardi di euro (+6,8% rispetto al 2017). La Germania conferma la posizione di primo partner commerciale per l’Italia consolidando anche il netto distacco dal secondo posto, occupato dalla Francia con 85 miliardi di euro. Tra i partner della Germania, l’Italia guadagna la quinta posizione scavalcando il Regno Unito. Il market share deell'export italiano nel 2018 Perno della partnership commerciale italo-tedesca è la produzione industriale e i flussi principali riguardano i settori dei macchinari, dell’automotive, [...]

Simulation Driven Design o l’affermazione del nuovo paradigma di sviluppo prodotto

2019-03-18T17:21:36+02:0018 Marzo 2019|Value 4 Manager|

SMS (Systems Modeling Simulation), MBSE (Model Based Systems Engineering). La nuova frontiera dei metodi e degli strumenti della nuova progettazione che ha tutte le carte in regola per sovvertire l’establishment del mondo CAD, FEA e/o PLM. Umberto Cugini Nel mondo dello sviluppo prodotto, negli uffici tecnici e negli studi di ingegneria non si parla quasi più di progettare macchine o sistemi integrati multitecnologici, ma piuttosto di progettare prodotti e/o servizi. E' un atteggiamento che non è coerente con le dinamiche del mercato attuale: quello che oggi si richiede è infatti  progettare soluzioni per problemi che, pur essendo totalmente eterogenei, hanno tutti una cosa in comune: la complessità. Ma per seguire questa linea ormai tracciata, i metodi e gli strumenti software di supporto fin qui utilizzati risultano inadatti, bisogna quindi adeguare metodi e strumenti di progettazione. I [...]

Il cambiamento è sinonimo di innovazione

2019-03-05T13:02:31+02:005 Marzo 2019|Value 4 Manager|

Le aziende non sono più organismi che rimangono uguali a sé stessi per lunghi periodi. Cambiano, devono cambiare, vogliono cambiare e non possono più avere un freno al loro adattamento a un mercato in continua evoluzione. Che lo si voglia o no tutte le aziende di ogni settore e dimensione - siano esse start-up, organizzazioni micro, medie, piccole, grandi, grandissime - si misureranno, pur con tempi e modi diversi, con l’IT as a Service. Molte lo stanno già facendo e utilizzano il cloud come sourcing di servizi voluti dal marketing, dal finance, dalle risorse umane, i cui responsabili delle rispettive line of business interpretano una discontinuità rispetto al passato, diventando i nuovi interlocutori dell’offerta IT. Il cloud contiene in sé tutto quanto è sempre stato desiderato dal mondo IT, una completa separazione tra layer infrastrutturale e logica di [...]

Il futuro digitale della Connected Factory

2019-03-05T13:02:59+02:005 Marzo 2019|Value 4 Manager|

Il futuro è una dimensione iperconessa. Tutto potrà essere metabolizzato in rete, e qualsiasi cosa, Internet of Things, e qualsiasi persona, Internet of Everything, sarà parte di nuovi processi digitali. Nell’ambiente industriale si sta affermando la Connected Factory, che prefigura la convergenza tra Information Technology e Operation Technology. E’ il passaggio a un’economia digitale, che sarà in grado di aggiungere competitività all’economia dei singoli Paesi con benefici in termini di ricchezza reale. La progressiva fusione tra due elementi, IT e OT, che sinora hanno compiuto una propria evoluzione all’interno di contesti separati, è il più importante cambiamento che si sta prospettando dai tempi dell’introduzione della tecnologia PLC. Erano, allora, gli anni settanta e fu l’inizio dell’automazione del processo industriale. La possibilità, ora, di acquisire dati da componenti e apparati, di reti elettriche o all’interno di ambienti produzione, apre [...]

Sbloccare i cervelli? Con le mappe mentali è possibile!

2019-03-04T12:06:22+02:004 Marzo 2019|Value 4 Manager|

Le mappe mentali permettono di concepire un metodo che non solo è in grado di strutturare e gerarchizzare informazioni ed argomenti, ma che consente di impostare un dialogo e un confronto per arrivare ad una conclusione condivisa. Come dire: grazie alle mappe non vince chi urla di più ma chi riesce ad affrontare in modo pensato e strutturato discussioni e confronti. di Massimo Fucci Provate a prendere una cinquantina di ragazzi adolescenti (15-18 anni), metteteli assieme per 3 giorni e insegnate loro qualcosa di interessante con entusiasmo. Il risultato? Semplicemente stupefacente. E’ quanto mi è accaduto un sabato pomeriggio in cui sono stato protagonista di un incontro, organizzato e sponsorizzato dal Rotary Club, che prevedeva lavori singoli e in gruppo su un argomento innovativo: le mappe mentali. Uno strumento non nuovo (sono del 1970) ma che è in [...]