La chiave del cambiamento aziendale risiede nell’intelligenza artificiale e nella robotica

La chiave del cambiamento aziendale risiede nell’intelligenza artificiale e nella robotica

Lo sviluppo della robotica e dell’intelligenza artificiale eliminerà alcune professionalità ma ne creerà di nuove. I manager devono rivedere i modelli di gestione attraverso i quali guidare le proprie aziende e fare tesoro del deep learning, la capacità delle macchine di apprendere.

 

Entro pochi anni le aziende verranno completamente trasformate e il lavoro sarà reso più efficiente dal contributo di software virtuali e robot fisici dotati di una propria creatività, curiosità, capacità di apprendere e formare a loro volta.

I recenti progressi dell’intelligenza artificiale e della robotica e le innovazioni tecnologiche renderanno certamente più efficiente e meno costosa la produzione di beni e servizi di tutti i tipi, ma si concretizzerà anche il rischio di una disoccupazione massiccia.

Di estrema importanza sarà quindi il ruolo di professionisti umani specializzati nel controllo di queste e altre tecnologie a rapida evoluzione.

Necessario, dunque, sviluppare nuove politiche sociali per affrontare questa sfida. La tecnologia è la base del cambiamento e la sua versatilità nel rispondere ai problemi, permette di comprendere come nell’intelligenza artificiale risiede la chiave del cambiamento.

 

 

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, TwitterLinkedIn